Red Post Production

Red Post Production

Red Post Production
LAVAGGI PELLICOLA

LAVAGGI PELLICOLA

Si effettua una prima pulizia con un lavaggio con sistema ad acqua ed un secondo con lo strumento STELLA a solvente e panno

SCANSIONE 4K

SCANSIONE 4K

Con Arriscan-Cintel creando sequenze formato CRI-Tif a 16bit

RESTAURO DIGITALE

RESTAURO DIGITALE

Digital cleaning retouching con l'utilizzo di Revival di Black Magic, Image System e Diamant di HS Art

COMPARAZIONE

COMPARAZIONE

Analisi e confronto di tutti gli elementi filmici a disposizione sotto forma di file digitali in bassa risoluzione

MASTERING E DCI

MASTERING E DCI

Digital Video: Apple Pro Res 4.4.4. e 4.2.2., HDCAM, HDCAM-SR, Digital Betacam, Betacam SP, DVD DCI: Digital Cinema Distribution Master(DCDM), Digital Cinema Packages(DCP), Key Delivery Messages (KDM)

CORREZIONE COLORE

CORREZIONE COLORE

Recupero e valorizzazione dei look e toni originari presenti sulla pellicola

LAVORAZIONE AUDIO

LAVORAZIONE AUDIO

Lavaggio pellicola ed acquisizione digitale. Pulizia e restauro con: Dolby Westerx, Protools CEDAR Noise Reduction e Izotope RX

ALTRE LAVORAZIONI

ALTRE LAVORAZIONI

Sottotitoli per pubblico non-udente e colonna audio-descrizione per pubblico non-vedente

DIGITALIZZAZIONE & RESTAURO

Dal 2017 la società si occupa di restauro cinematografico, offrendo servizi di digitalizzazione della pellicola e restauro filmico.
In relazione a questa attività la Red Post Production é beneficiaria del contributo del Mibact e della Regione Lazio per le attività di digitalizzazione e restauro delle opere audiovisive e cinematografiche.

Insieme ad alcuni partner delle filiera CNA - Cinema e Audiovisivo abbiamo costituito una rete d'impresa dedicata al restauro e alla digitalizzazione.

Di questa rete fanno parte:

Red Post Production Srl - AD Giovanni Saulini coordinamento e supervisione del workflow.
Issaverdens Snc di Gianluca e Stefania Issaverdens elaborazione e scansione dei materiali in pellicola.
Movie Sound di Stefano Di Fiore lavorazioni di restauro e mix audio.
Sebastiano Greco - Color Designer coordinamento tecnico delle lavorazioni e correzione del colore.
Simona Infante colorist delle pellicole digitalizzate.

LAVAGGI PELLICOLA LAVAGGI PELLICOLA

Si effettua una prima pulizia con un lavaggio con sistema ad acqua ed un secondo con lo strumento STELLA a solvente e panno.

SCANSIONE 4K MODALITÀ DI SCANSIONE

La fase di scannerizzazione verrà effettuata con il macchinario ARRISCAN-Cintel che offre servizi di digitalizzazione per elaborare pellicole 35mm in Ultra HD 4k (4096 pixel). La scansione verrà effettuata fotogramma per fotogramma con creazioni di sequenze di immagini in formato CRI - TIFF a 16 bit. Dopo il processo di scannerizzazione ci si avvale del software DaVinci Revival dedicato al restauro delle pellicole che permette un lavoro semi-automatico di rigenerazione dei fotogrammi con pulizia delle spuntinature e correzione di eventuali piccole righe del negativo. Dopo aver tolto, automaticamente le spuntinature si passa alla eliminazione semi-automatica di ogni altro possibile difetto della pellicola. Righe, flickering, instabilità dell'immagine, fotogrammi rotti o mancanti, salti giunta o eccessiva granulosità della pellicola. Il software che viene utilizzato per il restauro dell'immagine è DIAMANT-Film Restoration. Dopo aver fissato semi-automaticamente tutti o parzialmente tutti questi aspetti, si passa alla fase di "manual-retouching". Forse questo è il passaggio più importante ai fini del risultato globale del restauro. E' quindi fondamentale la tecnica, l'occhio e la sensibilità dell'operatore, nella fase manuale di ritocco. Tutto poi verrà reso omogeneo dalla color correction per rendere fluide le immagini adattandole alle caratteristiche della fruizione digitale.

RESTAURO DIGITALE OPERAZIONI PROPEDEUTICHE ALLA SCANNERIZZAZIONE

Nelle operazioni propedeutiche alla digitalizzazione, un operatore di livello base con conoscenza del processo di lavorazione della pellicola preparerà la pellicola cinematografica originale per la digitalizzazione. In particolare nella prima fase del restauro, si effettua una verifica del materiale sorgente per prevedere l'eventuale ripristino fisico, nel caso si presenti lo scolliquamento della pellicola. Successivamente si procede alla pulizia manuale del supporto del negativo scena e colonna. Il passaggio successivo è il lavaggio in acqua nella macchina lava pellicola ad acqua, seguito da un ulteriore lavaggio con la lava pellicola STELLA a solvente con panno. Poi si procede alla lavorazione di scanning vera e propria.

COMPARAZIONE MODALITÀ DI CONSERVAZIONE E GESTIONE

Una volta restaurati e digitalizzati i materiali verrano effettuate le lavorazioni per consentirne lo stoccaggio e la conservazione. Il principio di preservare i contenuti è lo scopo principale di queste lavorazioni. Noi utilizzeremo le cartucce LTO-UTRIUM per tale conservazione. Verranno archiviati su questi supporti sia i materiali grezzi digitalizzati, sia il master definitivo con tutte le correzioni realizzate. Questo per facilitare un eventuale nuovo intervento di restauro in futuro.

MASTERING E DCI MODALITÀ DI VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEL MATERIALE DIGITALIZZATO

Nella fase di finalizzazione verrà effettuata la realizzazione di DCP, file Apple ProRes 444, Bluray e Dvd. Queste lavorazioni servono per favorire la gestione distributiva, sia commerciale che culturale, dei materiali restaurati.

CORREZIONE COLORE CORREZIONE COLORE

Recupero e valorizzazione dei look e toni originari presenti sulla pellicola

LAVORAZIONE AUDIO LAVORAZIONE AUDIO

Parallelamente viene effettuata la lavorazione dell'audio del film che si differenzia solo per gli strumenti utilizzati ma che applica lo stesso workflow: verifica materiale sorgente negativo ottico 35mm, ripristino fisico del materiale ottico pellicola 35 mm, pulizia manuale pellicola ottica 35 mm, lavaggio pellicola ottica 35 mm, acquisizione in digitale della pellicola ottica 35 mm, pulizia e restauro audio con software dedicati. Per la correzione dell'audio gli strumenti utilizzati sono: Lettore ottico Dolby Westrex per trasferire il materiale su hard-disk tarato per il negativo, poi il software Protools CEDAR Noise Reduction, izotope RX per pulizia scrosci e buchi d'audio.

ALTRE LAVORAZIONI ULTERIORI LAVORAZIONI SUL MATERIALE DIGITALIZZATO

Realizzazione di sottotitoli per il pubblico non-udente e colonna di audio-descrizione per il pubblico non-vedente.

DIGITALIZZAZIONE  & RESTAURO DIGITALIZZAZIONE & RESTAURO

Dal 2017 la società si occupa di restauro cinematografico, offrendo servizi di digitalizzazione della pellicola e restauro filmico.
In relazione a questa attività la Red Post Production é beneficiaria del contributo del Mibact e della Regione Lazio per le attività di digitalizzazione e restauro delle opere audiovisive e cinematografiche.

FILM RESTAURATI al 21.01.2022 :

  • LA REGINA DI SABA, di Pietro Francisci (1952)
  • AMORI DI MEZZO SECOLO, di Germi, Pietrangeli, Pelligrini, Rossellini, Chiari (1954)
  • UNA VITA VIOLENTA, di Paolo Heusch, Brunello Rondi (1962)
  • LA DONNA È UNA COSA MERAVIGLIOSA, di Mauro Bolognini (1964)
  • 2+5 MISSIONE HYDRA, di Pietro Francisci (1966)
  • LA MALA ORDINA, di Fernando Di Leo (1972)
  • IL BOSS, di Fernando Di Leo (1973)
  • I PADRONI DELLA CITTÀ, di Fernando Di Leo (1976)
  • LIBERI ARMATI E PERICOLOSI, di Romolo Guerrieri (1976)
  • UOMINI SI NASCE POLIZIOTTI SI MUORE, di Ruggero Deodato (1976)
  • CATTIVA, di Carlo Lizzani (1991)
  • IL BAGNO TURCO, di Ferzan Ozpetek (1997)

PRIMA/DOPO FILM RESTAURATI

LA MALA ORDINA (1972)

ADUA E LE COMPAGNE (1960)

Contatti